Skip to main content

Best practice per l'aggiornamento di Server

Sebbene l'aggiornamento da una versione di Alteryx Server a un'altra sia un processo semplice, esistono diverse considerazioni e fasi di preparazione che possono contribuire a garantire un aggiornamento senza problemi. In questa pagina viene fornita una panoramica generale del processo, inclusi collegamenti a una documentazione utile e un approccio passo-passo da prendere in considerazione durante la pianificazione dell'aggiornamento.

Non tutti i passaggi o le raccomandazioni di questo documento sono applicabili a qualsiasi ambiente o installazione. Il piano potrebbe essere diverso.

In generale, il processo di aggiornamento deve comprendere i seguenti passaggi fondamentali:

Le sezioni seguenti descrivono questi passaggi e aggiungono una descrizione per aiutare a pianificare il lavoro. I collegamenti alle istruzioni dettagliate, laddove presenti, saranno visualizzati in linea e un elenco aggregato di tutti i collegamenti forniti in questo documento è disponibile nella sezione  Guide e articoli della Guida .

L'elenco di controllo di questi passaggi è disponibile in Server Upgrade Checklist.

Alteryx e i rispettivi partner sono disponibili per fornire assistenza durante la pianificazione e l'esecuzione di un aggiornamento. Se hai bisogno di assistenza per questo processo, rivolgiti al tuo account executive.

Nuova terminologia

Con la release di Server 2022.3, il termine Gallery è stato deprecato a favore di Interfaccia utente di Server. Sebbene il termine legacy esista ancora nel software e nella documentazione al momento della stesura di questo documento è stato utilizzato il termine Interfaccia utente di Server per fare riferimento ai servizi, ai nodi, alle configurazioni e ad altri elementi applicabili.

Sezione 1. Documentazione dell'ambiente

Acquisizione dell'architettura e configurazione

È necessario aver compreso appieno il proprio ambiente (e la documentazione). Come minimo, devi sapere:

  • Quanti server sono installati e quali sono le loro funzioni?

    • Quanti controller, istanze dell'interfaccia utente di Server, worker e server MongoDB sono presenti in ogni ambiente (Sviluppo/Controllo qualità/Produzione)?

    • Utilizzi un ambiente ad alta disponibilità (HA)?

  • Esiste un diagramma architettonico che visualizza l'ambiente? In caso contrario, questa è una buona opportunità per crearne uno.

  • Quale versione software di Alteryx Server è in esecuzione nel tuo ambiente?

  • Quale software aggiuntivo è stato installato?

    • Librerie R personalizzate

    • Librerie Python personalizzate

    • Utilità di terze parti

    • Connettori

      • Non tutti i connettori devono essere aggiornati e per alcuni l'aggiornamento potrebbe non essere disponibile.

  • Data pack: Location Insights, Business Insights, Intelligence Suite e così via.

    • Le best practice consigliate consistono nell'installare le versioni corrispondenti di questi componenti aggiuntivi durante l'aggiornamento, se disponibili.

    • Strumenti personalizzati progettati dagli utenti o scaricati dalla community, altri strumenti e connettori acquistati o gratuiti di terze parti. Fai un elenco di questi strumenti, unitamente alle versioni.

  • Le opzioni di configurazione che sono state impostate tramite lo strumento di configurazione delle  impostazioni di sistema di Alteryx , che includono, ma non sono limitate a:

    • Spazi di lavoro

    • Directory di registrazione

    • Impostazioni di abilitazione di Programmatore ed Engine

    • Impostazioni di persistenza, tra cui:

      • Tipo di database

      • Cartella dati

      • Opzioni di conservazione

    • Impostazioni dell'interfaccia utente di Server (URL e sicurezza)

    • Metodi di autenticazione e informazioni IDP

    • SMTP

    • Utente run-as

      Nota

      Queste opzioni di configurazione (come Programmatore, Engine, Persistenza, Interfaccia utente di Server, Impostazioni SMTP, Utente run-as e altro) vengono acquisite in  C:\ProgramData\Alteryx\RuntimeSettings.xml , quindi un amministratore non deve registrare separatamente le impostazioni. Una copia di RuntimeSettings.xml fornisce tutte queste impostazioni in un file XML di testo normale.

  • Utente di accesso al servizio

  • Specifiche dei server fisici e virtuali

  • Versioni MongoDB e Python

    • MongoDB gestito dall'utente : la versione MongoDB gestita dall'utente è indipendente dall'aggiornamento di Server. Potrebbe essere necessario aggiornare separatamente MongoDB gestito dall'utente in parallelo a un aggiornamento di Server. Nel caso dell'istanza gestita dall'utente, Alteryx non fornisce assistenza. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Politica di sostegno versioni.

    • MongoDB integrato : le versioni di Mongo e Python integrate seguono la versione di Server e non devono essere annotate separatamente. Per ulteriori informazioni sulle versioni integrate di MongoDB, consulta il  Riferimento dello schema MongoDB  o Politica di sostegno versioni.

    Nota

    Se si utilizzi lo strumento Python, verifica  Server Upgrade Python Tool Environment Checklist prima dell'aggiornamento.

    Nota

    L'elenco dei processi pianificati, delle raccolte, dei flussi di lavoro e delle appartenenze fa parte di MongoDB e non viene perso durante l'aggiornamento.

Abbiamo preparato un  Configuration and Architecture Checklist per semplificare questo passaggio. Il completamento di questo elenco di controllo fornisce una panoramica dell'infrastruttura e della configurazione.

Identificazione dei flussi di lavoro d'importanza critica

Una parte importante della pianificazione dell'aggiornamento consiste nell'identificare i flussi di lavoro d'importanza critica che desideri proteggere e testare come parte del processo di aggiornamento. Si tratta in genere di flussi di lavoro eseguiti secondo una pianificazione, che fungono da dipendenze per i lavori a valle (all'interno o all'esterno di Alteryx) e/o forniscono dati/output critici alle principali parti interessate dell'azienda. In sostanza, identifichi qualsiasi flusso di lavoro che, se non disponibile per un periodo di tempo significativo, avrà un effetto deleterio sulla tua azienda.

L'identificazione dei flussi di lavoro critici può aiutarti a scegliere la versione di destinazione. Se il flusso di lavoro critico contiene strumenti o connettori non compatibili con una particolare versione, devi tenerne conto quando si selezioni la versione di destinazione (consulta la  sezione 3  di seguito per la Server Upgrade Version-to-Version Guide). È inoltre possibile modificare questi flussi di lavoro per  i test successivi all'aggiornamento  (di seguito) e includerli nel piano per il controllo della qualità.

Creazione di versioni di test dei flussi di lavoro d'importanza critica

Per i test dei flussi critici durante il controllo della qualità post-aggiornamento, è necessario disabilitare o modificare qualsiasi output i cui dati vengono scritti in altri sistemi di produzione o produrre output che risiedono nell'ambiente di produzione.

Una metodologia comune consiste nel creare versioni di test dedicate di questi flussi che accedono ancora ai sistemi e alle directory di destinazione, ma non sovrascrivono i dati nei file e nelle tabelle di produzione.

  • Per le operazioni dei dati, modifica gli output in modo che vengano scritti nelle versioni di test dedicate delle tabelle.

  • Per le operazioni sui file, scrivi i file con una convenzione di denominazione diversa o in una sottocartella di test.

Ciò consente di eseguire test end-to-end che non influiscono sulla produzione. Questi flussi di lavoro di test devono essere utilizzati nei test di produzione per lo stesso motivo.

Considerazioni aggiuntive

Pianifica e programma le attività di aggiornamento per ridurre al minimo l'interruzione delle operazioni aziendali in corso. Pianifica la finestra di aggiornamento al di fuori del normale orario di lavoro (se possibile) e durante i periodi di utilizzo "più leggero". Ad esempio, non pianificare durante la chiusura di fine anno fiscale, l'elaborazione di fine trimestre, i controlli mensili e così via.

Alcuni client utilizzano una finestra di aggiornamento per rivisitare le versioni del sistema operativo (OS) sui loro computer Alteryx. Se desideri eseguire questa operazione, rivolgiti al reparto IT e consulta i  Requisiti di sistema . Assicurati di documentare nel piano di aggiornamento se stai aggiornando anche il sistema operativo. Se si verificano problemi dopo l'aggiornamento di Alteryx, i tecnici dell'assistenza ne saranno informati.

Sezione 2. Esecuzione di un controllo dell'integrità di Server (facoltativo)

Il controllo dell'integrità di Alteryx Server è una risorsa preziosa per comprendere i modelli di utilizzo di un ambiente Alteryx Server. Analizza i modelli di utilizzo cronologici per determinare il carico di lavoro dell'ambiente server, il tipo di attività di ottimizzazione che potrebbe essere necessaria e se le dimensioni dell'ambiente sono appropriate.

Se desideri saperne di più, contatta il tuo account executive Alteryx.

Sezione 3. Selezione di una o più versioni di destinazione

Seleziona la versione di destinazione del software Server. A seconda della cadenza di aggiornamento interna, è possibile che siano presenti una o più release dietro la versione corrente del software. È necessario fare alcune considerazioni a seconda del numero di versioni che intercorrono tra la versione attuale e quella di destinazione. La maggior parte dei client non esegue l'aggiornamento ogni volta che viene rilasciata una nuova versione (possono esserci più release in un dato anno), né esegue sempre la release corrente; molti client optano per la release precedente a quella corrente.

Nota

Tutte le versioni principali sono supportate per 24 mesi. Se la tua organizzazione ha adottato aggiornamenti poco frequenti, questo aspetto dovrebbe essere fondamentale per la tua decisione.

Revisione delle note di release

Il primo passo del processo di selezione consiste nel leggere le note di release . Queste informazioni descrivono in dettaglio le nuove funzionalità e le modifiche di programmazione nelle potenziali versioni di destinazione, nonché le correzioni di bug e i problemi noti.

Percorso di aggiornamento: dall'ubicazione attuale a quella di destinazione

Per alcune versioni è necessario fare ulteriori considerazioni se provengono da versioni precedenti e non sono adatte per tutti i clienti. Ad esempio, potresti dover aggiornare MongoDB per passare da una versione all'altra oppure, nel caso della versione 2022.3, potresti dover aggiornare Server e Designer insieme a causa dei miglioramenti apportati alla crittografia dei dati nel software che rendono tale versione di Server incompatibile con le versioni precedenti.

Il sito di assistenza di Alteryx contiene una  Server Upgrade Version-to-Version Guide, che evidenzia le attività e le considerazioni di cui è necessario tener conto quando si esegue l'aggiornamento tramite le versioni di Alteryx Server. La Guida è particolarmente utile se esegui l'aggiornamento attraverso più versioni contemporaneamente, ad esempio la migrazione da 2019.1 a 2022.1. Per garantire un aggiornamento senza problemi, potresti dover eseguire alcune operazioni incrementali.

Selezione della versione dell'utente

Ora che sei a conoscenza delle varie versioni disponibili e delle considerazioni speciali che caratterizzano il tuo percorso di aggiornamento, puoi selezionare la versione di destinazione. Da qui, passa al sito dei  download .

Sezione 4. Download del software

Visita il portale delle licenze di Alteryx. È necessario un account per visitare il sito. Una volta lì, troverai tutti i download disponibili, inclusi ma non limitati a:

  • Alteryx Server (versioni correnti e precedenti)

  • Alteryx Designer

  • Alteryx Intelligence Suite e dati di Insight

  • Driver di database supportati da Alteryx

Scarica tutto il software necessario e passa alla fase successiva del processo. Per indicazioni sul download, visita la pagina di assistenza  Download e installazione di un prodotto .

Parità di versione

In generale, è una best practice mantenere Server e Designer sulla stessa versione. Quindi, il download del programma di installazione di Designer corrispondente in questo momento è la cosa più sensata. Tuttavia, poiché l'aggiornamento di Designer in una vasta base di utenti richiede pianificazione e risorse aggiuntive, potresti non voler completare l'aggiornamento contemporaneamente a quello di Server.

Server è generalmente retrocompatibile con le versioni precedenti di Designer, con l'avvertimento che le nuove funzionalità supportate nella versione di destinazione di Server non saranno disponibili nelle versioni precedenti di Designer.

Nel caso di Server e Designer 2022.3, questa compatibilità con le versioni precedenti non esiste a causa dei miglioramenti apportati alla crittografia dei dati in tutta la piattaforma. Se intendi eseguire l'aggiornamento a questa versione o a una successiva, devo aggiornare anche Designer. Nella pagina di assistenza  Strumento Preparazione alla migrazione  sono disponibili istruzioni speciali per preparare un aggiornamento a questa versione. Se stai tentando di scaricare una versione precedente non più disponibile nella pagina dei  Download , rivolgiti a  Fulfillment .

Sezione 5. Esecuzione di un aggiornamento Server Sandbox/Sviluppo e test dei risultati

Testare l'aggiornamento in un ambiente non di produzione e documentare le fasi del processo prima di aggiornare il server di produzione è il modo migliore per garantire che il processo funzioni senza problemi nell'ambiente di produzione e che i flussi di lavoro d'importanza critica e gli strumenti di terze parti continuino a funzionare come previsto. In caso contrario, è un'opportunità per esplorare e risolvere questi problemi e per aggiungere questa procedura correttiva al piano di aggiornamento della produzione. La procedura seguita in questo aggiornamento del test, oltre ad aggiungere ulteriori passaggi correttivi alla fase di controllo qualità, diventerà lo "script" di aggiornamento per la produzione.

Idealmente, inizia con la stessa versione di Server Sandbox/Sviluppo/Test e aggiornalo. Per ulteriori informazioni sugli ambienti Sandbox, consulta l'articolo della community sull' ambiente Sanbox di Alteryx Server .

Se disponi di un  ambiente multinodo , il test è efficace anche su un singolo computer che esegue Controller + Interfaccia utente di Server + Worker. In modo analogo, se disponi di MongoDB gestito dall'utente, il ripristino di un backup del database sul MongoDB incorporato del computer di test può aiutare a convalidare l'aggiornamento. Per informazioni su una licenza Sandbox, contatta il tuo account executive.

Come minimo, è necessario installare la versione di destinazione di Designer sul computer di un utente per testare i flussi di lavoro critici nella nuova versione. Le istruzioni sono disponibili nella pagina di assistenza Installazione di due versioni di Designer sullo stesso computer.

1. Esegui un backup

Esegui un backup per:

2. Completa i controlli pre-aggiornamento

È possibile evitare molti problemi di aggiornamento di Server eseguendo i controlli pre-aggiornamento/flusso di lavoro indicati nell'articolo della community sui  controlli pre-aggiornamento di Alteryx Server . Questa procedura risolve i problemi più comuni che un client deve affrontare durante l'esecuzione di un aggiornamento ed elenca le soluzioni/i passaggi consigliati per ciascuno di essi.

Prima di eseguire l'aggiornamento, è importante eseguire i controlli pre-aggiornamento in ciascuno degli ambienti. Ad esempio, stai eseguendo un test su un computer di sviluppo e vuoi eseguire di nuovo i controlli sul tuo ambiente di produzione ed effettuare i passaggi indicati prima di completare l'aggiornamento.

Disattiva Programmatore sui nodi del worker durante gli aggiornamenti

Per impostazione predefinita, le pianificazioni che devono essere eseguite durante l'aggiornamento di Server verranno rilevate non appena Server e i nodi vengono riavviati. Tieni presente questo aspetto quando esegui l'aggiornamento di test in Sandbox, poiché probabilmente non vuoi che i flussi di lavoro vengano attivati e abbiano un impatto sui tuoi sistemi di produzione.

Si consiglia di disabilitare tutte le pianificazioni prima dell'aggiornamento e di determinare cosa eseguire su base individuale.

Se non desideri eseguire le pianificazioni all'avvio del servizio:

  1. Esegui le impostazioni di sistema di Alteryx su ciascun worker (e nodo Server principale).

  2. Deseleziona  Worker  Generale  Esegui processi non assegnati .

  3. Assegna al worker un tag processo univoco (ad esempio "UPGRADETESTING").

In alternativa, contatta l' assistenza clienti  per ricevere assistenza per l'eliminazione di tutte le pianificazioni.

3. Esegui l'aggiornamento

L'esecuzione dell'aggiornamento è un processo semplice se viene eseguito in loco. Se esegui una nuova installazione dell'ultima versione su un computer di destinazione, i passaggi sono diversi e comprendono l'applicazione delle licenze, che non fa parte del percorso di aggiornamento; le licenze attive esistenti continuano a funzionare sui computer aggiornati senza alcun intervento. La procedura di aggiornamento generale è riportata nella sezione  Installazione o aggiornamento di Server .

Le varie istruzioni per le nuove installazioni e gli aggiornamenti in loco sono dettagliate e il documento include collegamenti ai file della guida/articoli associati su licenze, requisiti di sistema, elenchi di controllo di preparazione, aggiornamenti MongoDB e altro ancora. Molti di questi sono inclusi nella sezione  Guide e articoli della Guida  alla fine di questo documento.

Nota che è necessario aggiornare gli strumenti predittivi con l'installazione principale. Se è stato impostato un utente di accesso al servizio, è necessario reimpostarlo dopo l'aggiornamento; gli aggiornamenti eliminano e reinstallano il servizio Alteryx.

Aggiornamento di un ambiente multinodo

Negli ambienti multinodo, tutti i nodi devono essere aggiornati alla stessa versione e devono essere chiusi nell'ordine mostrato nella sezione relativa all'arresto del documento nell'articolo della community su  come riavviare i servizi in un Alteryx Server multinodo .

Dopo aver aggiornato tutti i nodi, segui l'ordine di riavvio corretto indicato nella sezione relativa all'avvio dello stesso documento.

Una volta che tutto è pronto e funzionante, aggiorna tutti i connettori, i data pack, i driver, i componenti aggiuntivi (come Intelligence Suite) e gli strumenti di terze parti necessari.

4. Esegui il test/controllo qualità dell'aggiornamento

Ora che il software di Server e tutti i connettori applicabili sono stati aggiornati, è il momento di iniziare il test.

Servizi Alteryx

I primi test sono di base e sono disponibili nella sezione Test di Server Upgrade Checklist.

Verifica se:
  • Il servizio Alteryx è in esecuzione?

  • Puoi:

    • Accedere all'URL di Server?

    • Spostarti tra le pagine di amministrazione e visualizzare utenti, raccolte ecc.?

    • Pubblicare un flusso di lavoro da Designer a Server?

    • Eseguire il flusso di lavoro?

    • Salvare ed eseguire un flusso di lavoro specificando le tue credenziali, se la configurazione lo consente?

Opzioni di configurazione

Successivamente, esamina le opzioni di configurazione nello strumento di configurazione delle Impostazioni di sistema di Alteryx per assicurarti che le impostazioni non siano andate perse. Queste impostazioni sono state documentate nella sezione  Documentazione dell'ambiente . Se è necessario apportare modifiche, ad esempio le impostazioni di persistenza, le configurazioni SMTP, ecc., è il momento di farlo. Inoltre, prendi nota di queste modifiche per riutilizzarle nell'ambiente di produzione aggiornato.

Nota

Alcune impostazioni vengono modificate attivamente in alcuni aggiornamenti. Ad esempio, nella release 2022.1 AMP è stato impostato su attivo per il Server ed è stato modificato il numero di flussi di lavoro che è possibile eseguire simultaneamente.

Per ulteriori informazioni, consulta sempre le Note di release .

Connettori e driver

Il passo successivo consiste nel testare i connettori e i driver nei sistemi critici, come i connettori SharePoint e O365 e quelli ODBC/OleDB per SQL Server, Snowflake, Databricks e così via. Accertati di poter collegare, leggere e scrivere dati.

Flussi di lavoro critici

Ora, testa i flussi d'importanza critica e quelli che utilizzano i connettori, documentati anche nella sezione  Documentazione dell'ambiente . Questa serie di test utilizza le versioni di test dei flussi di lavoro creati nella sezione  Creazione di versioni di test dei flussi di lavoro d'importanza critica . Se esegui versioni di produzione non modificate di questi flussi, le destinazioni di produzione saranno influenzate come se questi flussi funzionassero normalmente.

Programmatore e Interfaccia utente di Server

Infine, se esegui Programmatore e Interfaccia utente di Server, verifica anche quanto segue:

  • È possibile pianificare ed eseguire un flusso di lavoro?

  • Le app analitiche vengono eseguite correttamente?

Importante

Assicurati che tutte le app pubblicate e pianificate/eseguite in questo ambiente non siano versioni di produzione. Se esegui versioni di produzione non modificate di questi flussi, le destinazioni di produzione saranno influenzate come se questi flussi funzionassero normalmente.

5. Annota eventuali errori e richiedi assistenza

Cataloga eventuali problemi rilevati dai test, ad esempio:

  • Servizi che non si avviano o segnalano errori.

  • Schema MongoDB o migrazioni crittografiche non riuscite.

  • Flussi di lavoro che non vengono eseguiti o vengono eseguiti generando risultati o errori imprevisti.

  • Connettori che non funzionano.

  • Errori in MongoDB.

Nell'ultima sezione,  Server Upgrade Checklist include alcune procedure comuni per la risoluzione dei problemi. L'assistenza clienti può fornire assistenza se riscontri un errore durante il processo di aggiornamento e non sei in grado di risolverlo con le procedure comuni di risoluzione dei problemi illustrate nella guida. Il tuo account executive può indicarti le varie opzioni disponibili per la pianificazione o l'esecuzione di un aggiornamento.

6. Esegui un rollback/ripristino

Se non è stato possibile risolvere i problemi rilevati durante la fase di test e controllo qualità, è il momento di eseguire un rollback o un ripristino. Prima di eseguire il rollback o il ripristino, puoi raccogliere i file di log dai computer server da trasmettere all'assistenza clienti o per una revisione interna prima del prossimo tentativo di aggiornamento. Se disponi di un'istantanea o di un backup, puoi effettuare il ripristino ora e pianificare il prossimo tentativo di aggiornamento. Se non è stato possibile creare un'istantanea della metodologia, puoi seguire la metodologia di rollback convenzionale illustrata nell'articolo della community su  come effettuare il downgrade di Alteryx Server .

Sezione 6. Pianificazione dell'aggiornamento della produzione

Dopo aver testato l'aggiornamento con esito positivo in un ambiente non di produzione e aver completato il processo di aggiornamento documentato, è il momento di pianificare l'aggiornamento dell'ambiente di produzione.

Nota

L'aggiornamento della produzione deve seguire lo "script" creato nell'ambiente di test, con modifiche specifiche a eventuali differenze architettoniche tra gli ambienti. Ad esempio, se l'ambiente testato era un'architettura a nodo singolo, ma l'ambiente di produzione presenta nodi separati per i worker e l'interfaccia utente di Server, per l'ambiente di produzione sarà necessaria una procedura di installazione aggiuntiva. Tieni conto di questo aspetto durante la pianificazione.

Suggerimento degli esperti : utilizza le notifiche di Server  tramite l'interfaccia utente di Alteryx Server come canale di comunicazione aggiuntivo per informare gli utenti sugli aggiornamenti in sospeso. È inoltre possibile pubblicare informazioni sull'aggiornamento nella community interna di Alteryx (ad esempio, SharePoint, Confluence, Yammer, Teams e così via).

È necessario pianificare una quantità appropriata di tempi di inattività e informare gli utenti che i flussi di lavoro su Server non verranno eseguiti durante l'aggiornamento. Per i flussi d'importanza critica, gli utenti possono eseguirli nell'ambiente di test appena aggiornato, localmente, o possono semplicemente pianificarne l'interruzione e informare il pubblico interessato del ritardo.

Se stai pianificando di aggiornare anche Designer, sia tramite pacchetti/automazione che con un processo di installazione manuale, pianifica il tempo e le risorse supplementari necessari per completare le installazioni e assicurati di informare anche la tua base di utenti. Tieni presente che il Server è retrocompatibile con Designer, fino alla versione 2022.3, ma le versioni più recenti di Designer non funzionano con le quelle precedenti di Server. Pertanto, gli aggiornamenti di Server devono precedere sempre quelli di Designer.

Importante

Ricorda di pianificare l'aggiornamento in un momento in cui le interruzioni dell'attività sono ridotte al minimo. Fai riferimento alla sezione  Considerazioni aggiuntive  per ulteriori dettagli e consigli.

Sezione 7. Esecuzione dell'aggiornamento della produzione

Aggiornamento di Server

I passaggi fondamentali in questa sezione sono uno specchio dei passaggi da 1 a 6 della Sezione 5 . Fai riferimento alla sezione appropriata per ulteriori dettagli e collegamenti alla guida.

Aggiornamento di Designer (opzionale)

Una volta che l'ambiente di produzione è operativo, è possibile aggiornare le installazioni di Designer se fanno parte del piano. Ricorda che la versione di Designer non può essere successiva a quella installata su Server e che questo aggiornamento influisce direttamente sui computer degli utenti. La procedura per aggiornare Designer è disponibile in Aggiornamento di Designer.

Compatibilità di Designer e Server

La versione di Designer deve essere uguale o precedente quella di Server a cui si connette.  L'eccezione è Server 2022.3 (o versione successiva) che richiede almeno Designer 2022.3 a causa di modifiche nella crittografia .

La versione di Designer NON può essere più recente a quella di Server a cui si connette.

Solo la versione (Anno.Release) deve corrispondere, non la patch specifica.

Analogamente a un aggiornamento di Server, le versioni di Designer aggiornate devono essere testate per assicurarsi che i flussi di lavoro continuino a essere eseguiti e che le connessioni a Server possano ancora essere effettuate. Come nelle best practice per gli aggiornamenti di Server, pianifica di testare l'aggiornamento di Designer su un piccolo sottogruppo di computer utente.

Guide e articoli della Guida

In questo elenco sono disponibili collegamenti a tutte le risorse menzionate in questo documento, nonché risorse aggiuntive che possono essere utili nel processo di aggiornamento di Server.

Preparazione per un aggiornamento

Backup e ripristino dell'ambiente

Esecuzione di un aggiornamento

Ulteriori risorse