Skip to main content

Gray icon with bar graph inside Strumento Output Microsoft Power BI

Lo strumento Output Microsoft Power BI utilizza l'API REST di Power BI per caricare un set di dati dal flusso di lavoro Alteryx all'applicazione Web Power BI. Qui potrai creare e condividere dashboard contenenti qualsiasi numero di visualizzazioni di dati e report. Per ulteriori dettagli, consulta Microsoft Power BI .

Consulta Compatibilità di Designer con i connettori dati per mantenere la funzionalità completa del connettore OneDrive.

Importante

Questo strumento non viene installato automaticamente con Designer. Per utilizzare questo strumento, scaricalo da Alteryx Marketplace .

Consulta Limitazioni dei set di dati push di Microsoft per le limitazioni e ulteriori dettagli.

A causa della limitazione dell'API Power BI, Designer non è in grado di scrivere i valori Data e ora . Converti i valori Data e ora in stringhe prima di caricare il set di dati in Power BI.

Accesso a Power BI

Il metodo utilizzato per l'autenticazione è OAuth, pertanto puoi utilizzare l'applicazione Alteryx predefinita selezionando Registrati tramite browser Internet oppure puoi fornire l'applicazione API personalizzata selezionando Fornisci le informazioni di autenticazione . Per informazioni su come creare un'applicazione API personalizzata, consulta Configurazione dell'applicazione API personalizzata .

Puoi utilizzare l'applicazione Alteryx predefinita ( Registrati tramite browser Internet ) per programmare i flussi di lavoro fino a un massimo di 6 mesi. Tuttavia, se selezioni Usa come entità di servizio dopo aver selezionato Fornisci le informazioni di autenticazione , puoi impostare la scadenza del token in base alla policy aziendale e i flussi di lavoro programmati non verranno associati a un singolo utente. Questa configurazione è utile, ad esempio, quando un utente lascia l'azienda e il suo account viene disattivato, causando la mancata esecuzione dei flussi di lavoro.

Output Power BI richiede un segreto client anche quando ti connetti con ID e segreto client e ID tenant senza utilizzare l'entità di servizio. Contatta l'amministratore per richiedere il segreto che è un valore segreto , non un ID segreto.

Configurazione dello strumento

La procedura seguente illustra come utilizzare i set di dati:

  1. Per creare un nuovo set di dati in Power BI, accedi alla finestra di configurazione e alla scheda Dati . Scegli lo spazio di lavoro che desideri utilizzare e seleziona Nuovo set di dati .

  2. Vai a Opzioni > Opzioni di output . Verifica se Crea è l'opzione predefinita.

  3. Puoi modificare i nomi predefiniti dei campi Nome set di dati e Nome tabella .

    Nota

    Power BI consente di avere più set di dati con lo stesso nome, pertanto ti consigliamo di modificare il campo Nome set di dati .

  4. Per utilizzare un set di dati esistente, selezionalo dall'elenco, quindi scegli un'operazione da eseguire nella scheda Opzioni nel pannello di configurazione:

    1. Aggiungi : aggiunge nuove righe al set di dati esistente.

    2. Sovrascrivi (mantieni le colonne esistenti) : elimina le righe esistenti (tutti i record del set di dati) e aggiunge nuove righe alla tabella in base all'input specificato. I nomi delle colonne di input vengono ignorati e la struttura dello schema esistente resta invariata.

    3. Sovrascrivi (aggiorna colonne) : aggiorna lo schema secondo una struttura di input e aggiunge nuove righe alla tabella.

      Nota

      Con questa opzione, la struttura dello schema esistente cambia in base all'input, pertanto alcuni riferimenti nel report esistente potrebbero non funzionare.

  5. Puoi aggiornare più tabelle nel set di dati contemporaneamente, ma solo dopo aver fornito la mappatura tra la connessione in entrata e la tabella esistente nel set di dati selezionato.