Skip to main content

Novità di Server 2023.2

Versione : 2023.2

Data di release : 1° novembre 2023

Consulta le note di release di Server 2023.2 complete.

Nuove funzionalità

Opzione CLI per la connessione al controller remoto

In qualità di amministratore, ora puoi trasferire in modo sicuro le chiavi di crittografia dall'ambiente esistente per migrare Server a un nuovo host o mitigare un'interruzione.

Per ulteriori informazioni, consulta Processo di trasferimento delle chiavi di crittografia .

Nuovo comando CLI

In qualità di amministratore, ora puoi utilizzare il nuovo comando CLI:

  • setmongoconnectionserver: imposta la stringa di connessione di MongoDB per la connessione dell'interfaccia utente di Server.

Inoltre, sono stati aggiunti i seguenti comandi alla nostra documentazione:

  • setmongoconnectionworker: imposta la stringa di connessione di MongoDB per un worker.

  • setmongoconnectioncontroller: imposta la stringa di connessione di MongoDB per un controller.

Per ulteriori informazioni, consulta Comandi di AlteryxService .

Aggiornamento della documentazione dell'API Swagger V3

La nostra documentazione di Swagger è stata aggiornata e migliorata per semplificare l'uso e la comprensione di tutte le API Server V3. Abbiamo aggiornato le descrizioni degli endpoint e degli ID, le note di implementazione e gli URL. Per ulteriori informazioni sugli endpoint, consulta la documentazione relativa all'API Server .

Rimozione del Blob SQL __ServiceData

Il Blob __ServiceData è stato rimosso migliorare la funzionalità di ricerca e ordinamento per alcuni set di dati. A seguito della rimozione del Blob sono state apportate le seguenti modifiche in MongoDB:

  • Le colonne precedentemente nascoste nel Blob ora possono essere oggetto di query.

  • Tutte le colonne sono del tipo appropriato (invece di essere memorizzate come stringhe), il che rende Server più coerente con Mongo DB.

  • Inoltre, migliora le prestazioni e aumenta la flessibilità per alcune query. Ad esempio, puoi eseguire query naturali per il confronto di Data e ora sulle colonne Data e ora.

È stato rimosso il Blob Service per le versioni FIPS e non-FIPS di Server. Le modifiche sono riportate nella pagina di assistenza Schema MongoDB per AlteryxService .

Aggiornamento della versione integrata di MongoDB alla versione supportata

Questa funzionalità ha lo scopo di aggiornare la versione integrata di MongoDB alla versione 6. Per eseguire l'aggiornamento a MongoDB versione 6, attieniti alla seguente procedura:

  1. Scarica Alteryx Server 2023.2 dal sito downloads.alteryx.com.

  2. Esegui il programma di installazione.

  3. Ti verrà chiesto di aggiornare MongoDB.

  4. Una volta che MongoDB è stato migrato alla versione più recente e che Server è stato installato, puoi eseguire Alteryx Server come di consueto.

  5. In caso di errore durante la migrazione di MongoDB, ti verrà chiesto di contattare l'assistenza clienti.

  6. Se la migrazione ha esito negativo o se è necessario ripristinare una versione precedente, puoi disinstallare manualmente la versione 2023.2 e ripristinare un backup. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina di assistenza Downgrade di Alteryx Server .

Nota

Tieni presente che durante il processo di aggiornamento non sarà disponibile l'opzione per installare gli strumenti predittivi nella procedura guidata di installazione, poiché la migrazione MongoDB è prioritaria. Se desideri installare gli strumenti predittivi, attieniti alla seguente procedura:

  1. Accedi a: <Alteryx_Install_Path>\RInstaller .

  2. Esegui il file RInstaller per la versione in uso. Ad esempio, RInstaller_2023.2.1.7.exe.

  3. Avvia il servizio Alteryx se non è in esecuzione.

Nota

  • Quando esegui l'aggiornamento di Server dalle versioni comprese tra 2022.1 e 2023.1, viene installata la versione 6 di MongoDB seguendo la procedura precedente.

  • Quando aggiorni Server dalla versione 2021.4 alla versione 2023.2, viene installata la versione 6 di MongoDB seguendo la procedura precedente. In questo caso, se utilizzi l'autenticazione incorporata, gli utenti dovranno reimpostare la password per via dei miglioramenti di sicurezza implementati. Per ulteriori informazioni su come reimpostare la password di Server dopo l'aggiornamento alla versione 2023.2, visita la pagina della guida Reimpostazione della password utente di Server .

  • Quando aggiorni Server dalle versioni comprese tra 2019.3 e 2021.3, devi innanzitutto eseguire l'aggiornamento a una versione di Server (2021.4 e superiore) che utilizza MongoDB versione 4.2. Solo allora potrai eseguire l'aggiornamento alla versione 2023.2 che utilizza MongoDB versione 6.

  • Quando aggiorni Server da versioni precedenti alla 2019.2, devi innanzitutto eseguire l'aggiornamento a una versione di Server (da 2019.3 a 2021.3) che utilizza MongoDB versione 4 e, successivamente, eseguire l'aggiornamento a una versione (2021.4 e superiore) che utilizza MongoDB 4.2. A questo punto potrai eseguire l'aggiornamento alla versione 2023.2 che utilizza MongoDB versione 6.

Fuso orario per le pianificazioni nell'API Server V3

È stato aggiunto il fuso orario per i seguenti endpoint API V3:

  • POST /v3/schedules: questo endpoint è stato aggiornato per consentire di impostare l'ora e il fuso orario per le pianificazioni.

    Ad esempio, se desideri impostare una pianificazione per le 17:00 del fuso orario occidentale, dovresti poter impostare la pianificazione alle 17:00 e selezionare Fuso orario occidentale come fuso orario. Il fuso orario è facoltativo e se non viene specificato, per impostazione predefinita viene utilizzato UTC.

  • PUT /v3/schedules: questo endpoint è stato aggiornato per consentire di aggiornare le pianificazioni create utilizzando l'API e di aggiungere un fuso orario. 

    Ad esempio, se hai creato una pianificazione utilizzando gli endpoint API e hai dovuto impostare l'ora con il fuso orario UTC, dovresti avere la possibilità di aggiornare la pianificazione e modificare l'ora e il fuso orario.

    Tuttavia, le pianificazioni esistenti continueranno a essere eseguite come previsto se scegli di non aggiungere un fuso orario.

  • GET /v3/schedules/{id}: questo endpoint è stato aggiornato per permettere di visualizzare il fuso orario di una pianificazione esistente filtrata per ID.

  • GET /v3/schedules: questo endpoint è stato aggiornato per permettere di visualizzare i fusi orari di tutte le pianificazioni esistenti.

Per ulteriori informazioni sugli endpoint, consulta la pagina documentazione di Swagger selezionando l'icona con il punto interrogativo nell'angolo superiore destro dell'interfaccia di Server. Per informazioni sui fusi orari validi da utilizzare negli endpoint API sopra indicati, consulta la pagina di assistenza Endpoint di pianificazione .

Nuovi endpoint DCME API V3

Aggiunti nuovi endpoint DCME API V3. Gli endpoint DCME sono suddivisi in 2 gruppi: endpoint DCME utilizzabili dagli utenti con accesso API ed endpoint di amministrazione DCME per gli amministratori con accesso API.

  • In qualità di utente, puoi utilizzare questi endpoint per recuperare informazioni sui record della connessione DCM, condividere una connessione DCM con utenti e gruppi specifici, creare, aggiornare o eliminare una connessione DCM e annullarne la condivisione.

  • In qualità di amministratore, puoi utilizzare gli endpoint di amministrazione per gestire tutti gli oggetti DCM nel tuo ambiente.

Per ulteriori informazioni, consulta Endpoint DCME e API Server V3 .

API Server V3: esecuzione di un processo condiviso tramite raccolte

Questa API consente agli utenti di eseguire flussi di lavoro condivisi tramite una raccolta. Sono state rimosse tutte le limitazioni alle autorizzazione per le iscrizioni. Un utente o un amministratore può utilizzare qualsiasi API, indipendentemente dall'iscrizione, purché il flusso di lavoro venga condiviso con loro, tuttavia se si dispone già della stessa iscrizione del flusso di lavoro, ha automaticamente la possibilità di eseguire questi endpoint API.

Gli utenti e gli amministratori ora possono utilizzare questo endpoint API su qualsiasi flusso di lavoro a cui hanno accesso, sia se ne sono proprietari sia se lo condividono tra loro attraverso una raccolta o se fanno parte dello stesso studio.

Sincronizzazione in Data Connection Manager (DCM) tra Alteryx Designer e Alteryx Server

Sono state aggiunte le impostazioni di sincronizzazione di Server per DCM in Impostazioni di sistema Alteryx. Ora gli amministratori dispongono della flessibilità necessaria per gestire il flusso di connessioni tra gli ambienti Designer e Server. Puoi scegliere tra Sincronizzazione completa, Unidirezionale a Designer e Nessuna sincronizzazione. Per ulteriori informazioni sulle impostazioni, consulta DCM - Server e Data Connection Manager (DCM): interfaccia utente di Server .

Opzioni per la condivisione delle connessioni di un'origine dati

Quando condividi una connessione, ora puoi scegliere tra due opzioni di condivisione dell'origine dati: Condividi per la collaborazione e Condividi per eseguire solo su Server .

  • Condividi per la collaborazione : consente di condividere una connessione permettendo a più utenti di collaborare alla creazione dei flussi di lavoro. Questa forma di condivisione consente ad altri utenti di sincronizzare la connessione con Designer e utilizzarla per creare flussi di lavoro.

    • Il proprietario della connessione può scegliere di condividere le proprie credenziali insieme alle connessioni. In tal caso, gli altri utenti non potranno visualizzare i segreti, ma saranno in grado di utilizzarli nei flussi di lavoro. Gli altri utenti non potranno riutilizzare le credenziali condivise in altre connessioni, ma solo in quella condivisa. Se il proprietario della connessione decide di non condividere le credenziali, ogni utente dovrà connettere le proprie credenziali, per lo stesso metodo di autenticazione, per poter utilizzare la connessione.

    • Non sono necessari aggiornamenti nei flussi di lavoro affinché gli altri utenti con questa connessione condivisa possano eseguire il flusso di lavoro.

    • Solo gli amministratori di Server possono condividere le connessioni per la collaborazione.

  • Condividi per eseguire solo su Server : consente di condividere una connessione per l'esecuzione del flusso di lavoro su Server. L'utente non è in grado di vedere la connessione, né di sincronizzarla e usarla in Designer.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina di assistenza Data Connection Manager (DCM): interfaccia utente di Server .

Cessazione del supporto per Windows Server 2012

A partire dalla versione 2023.2 di Server, Alteryx non supporta più Windows Server 2012 poiché ha raggiunto la fine del supporto da parte di Microsoft. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Imminente cessazione del supporto per Windows Server 2012 e 2012 R2 .